Endodonzia

ENDODONZIA

Endodonzia significa letteralmente “dentro il dente” ed è infatti la branca dell’odontoiatria che si occupa della “parte interna del dente”: la polpa dentale, la radice, i nervi e il tessuto circostante

La terapia endodontica ha lo scopo di salvare un dente che altrimenti dovrebbe essere rimosso e, in termini di funzionalità, non esiste un vero sostituto per il tuo dente naturale.

La polpa può essere danneggiata a causa di una malattia parodontale o in seguito a una lesione traumatica.

Tuttavia, i motivi più comuni per il danno della polpa sono il decadimento esteso o la frattura che espone la polpa a batteri che stimolano l’infezione.

Le infezioni endodontiche, sebbene spesso indolori, in alcuni casi possono manifestarsi con un dolore che va da lieve a intenso; quando è particolarmente intenso, e il paziente è in grado di indicare il dente, di norma si procede con la devitalizzazione. Ciò può essere provocato da una serie di fattori tra cui temperature calde o fredde quando si consuma cibo.

Quando si presenta un’infezione della polpa o del “canale radicolare” si rende necessario il trattamento endodontico. Più comunemente, l’infezione deriva da batteri normalmente presenti nella bocca, tuttavia ci sono altre cause comuni per la necessità di un trattamento endodontico:

  • Carie dentaria che ha esposto la polpa
  • Colpo al dente o trauma (anche durante la masticazione) che espone la polpa
  • Ripetute procedure dentali su un dente che causano la morte della polpa
  • Grave sensibilità dentale agli elementi caldi e freddi

Nel nostro studio dentistico a Milano, puntiamo a trattare tempestivamente le infezioni eseguendo prima un esame completo volto a determinare la fonte di qualsiasi disagio o dolore e valutare l’idoneità del dente per il trattamento. In questo modo, già dal primo appuntamento è possibile iniziare il trattamento per alleviare il dolore, prima di procedere con i passaggi successivi.

Le procedure endodontiche dello studio Riceputi

Nello studio dentistico Riceputi siamo specializzati nei seguenti trattamenti

Trattamento canalare laser assistito

Il trattamento canalare è la procedura endodontica più comunemente eseguita e viene utilizzato per salvare un dente gravemente infetto o danneggiato che altrimenti avrebbe bisogno di essere rimosso.

Quando la polpa dentale è danneggiata, i batteri possono iniziare a moltiplicarsi all’interno del dente, portando potenzialmente a un’infezione o ad un ascesso, che è una sacca di pus che si forma all’estremità della radice del dente.

A volte non ci sono sintomi che indichino che un dente necessiti di una terapia canalare.

Tuttavia, alcuni segnali di pericolo includono:

  • Forte mal di denti durante la masticazione
  • Sensibilità al caldo o al freddo che dura dopo che il caldo o il freddo sono stati rimossi
  • Oscuramento del dente
  • Gengive gonfie
  • Brufolo persistente sulle gengive o buco nel dente
  • Gonfiore del viso o del collo

Grazie alla terapia laser assistita, il nostro studio garantisce percentuali altissime di successo nel trattamento, senza granulomi e cisti derivanti da una imperfetta rimozione del tessuto canalare. Questo perchè il laser agisce direttamente nei canalicoli accessori della polpa distruggendo tutti i batteri insinuati in queste “grotte” canalari.

Denti incrinati

I nostri denti sono meno robusti di quanto pensiamo e sono suscettibili a crepe, all’esposizione del dente interno e alle successive infezioni. I denti incrinati mostrano una varietà di sintomi, tra cui dolore irregolare durante la masticazione e/o dolore quando il dente è esposto a temperature estreme.

La masticazione può causare il movimento dei pezzi incrinati del dente, consentendo ai batteri di entrare nel dente e irritare la polpa all’interno che man mano farà male anche quando non si sta masticando.

È possibile che le crepe possano portare all’infezione del tessuto pulpare, che può diffondersi all’osso e alla gengiva che circonda il dente problematico.

A differenza di un osso rotto, una frattura in un dente rotto non guarirà da sola con il tempo; il trattamento e il risultato per il dente dipendono dal tipo, dalla posizione e dall’estensione della frattura

Se la fessura non si estende nella radice del dente, è generalmente curabile. Se la fessura si estende alla polpa o ha danneggiato la polpa in qualche modo, un trattamento canalare è essenziale se si vuole salvare il dente.

5 (2)
× Scrivici su Whatsapp Available from 07:00 to 20:00 Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday